sabato 3 marzo 2012

Penne ziti rigate Garofalo con cavolfiori, olive e crema di zucca


Ingredienti

180 g di Penne ziti rigate di Garofalo
300 g di cavolfiori
2 spicchi di aglio
2 rametti di maggiorana
60 g di olive nere
1 peperoncino
olio evo
sale
per i più goduriosi che se lo possono permettere…aggiungere del gorgonzola

per la salsa alla zucca: 
ho messo della zucca a dadi in una casseruola con 2 spicchi d'aglio, 5 foglie di salvia, le foglioline di un rametto di maggiorana, 1 piccolo peperoncino e un pizzico di sale, ho aggiunto acqua fino a coprire la zucca e ho lasciato cuocere aggiungendo altra acqua. Ho frullato la preparazione con il minipimer fino a ottenere una crema
Lava il cavolfiore, taglialo in cimette e aggiungilo alla pasta a metà cottura circa
Quando la pasta è a cottura quasi ultimata e al dente aggiungi un poco d'olio in una padella calda, l'aglio a fettine, il peperoncino e le foglioline di maggiorana, un po' come preparare l'olio aromatizzato per la pasta aglio e olio
aggiungi le olive nere e fai insaporire
scola la pasta con i broccoli, mettila nella padella, aggiungi 3 cucchiai di salsa di zucca un poco di acqua di cottura della pasta e mescola in modo da amalgamare i sapori e completare la cottura
Impiatta 
e…se fai parte dei goduriosi aggiungi il gorgonzola e…
Buon Appetito!



















giovedì 1 marzo 2012

Check it out!

Check it out! - http://yayafood.blogspot.com/ by Anna Grazia
Check it out! a photo by Anna Grazia on Flickr.

mercoledì 29 febbraio 2012

Passa a trovarmi e lasciami un msg! -  http://yayafood.blogspot.com/ by Anna Grazia
a photo by Anna Grazia on Flickr.

martedì 28 febbraio 2012

Il porro abbraccia le alici


Continua la saga delle alici di una proficua e gustosa domenica.
Avevo alici ovunque e dopo aver preparato la pasta al Kamut Verrigni e i calamari ripieni, c'erano ancora in circolazione alcune alici, un poco del ripieno dei calamari, ancora del porro e di crema di zucca che avevo preparato per condire un riso di una di quelle cene serali un po' leggere.
La crema di zucca e' comunque una preparazione veloce, ho messo della zucca a dadi in una casseruola con uno spicchio d'aglio tritato e un ramettino di salvia che poi ho tolto, ho aggiunto acqua fino a ricoprirla e un pizzico di sale, durante la cottura, di tanto in tanto, ho schiacciato la zucca con una forchetta in modo da ottenere una crema un po' grossolana.
Come ho già detto…mi piace giocare con gli avanzi con questa preparazione spero di stuzzicare il vostro appetito e la vostra fantasia.

Ingredienti

24 alici già diliscate
3 foglie del porro, quelle più esterne e un poco più verdi
ripieno dei calamari avanzato
salsa di zucca
EVO
sale, pepe

Lava le foglie del porro, scottale per alcuni secondi in acqua bollente e leggermente salata, scolale e mettile in una ciotola con acqua fredda. Togli il porro dall'acqua e mettile su della carta assorbente ad asciugarle. Ungi con poco olio 3 piccole terrine, con tre nastri di porro ricopri il fondo e due lati della terrina facendo uscire il porro dal bordo, poi metti altri due pezzi a misura sui lati opposti. Suddividi all'interno il composto del ripieno per calamari
aggiungi un cucchiaio di crema alla zucca, che non sia troppo asciutta, e ricopri con le alici tenendo la parte della pelle all'esterno
Ripiega il porro all'interno, aggiungi un poco d'olio a filo e sistema di sale e di pepe
Fai cucinare in forno riscaldato a 180 per 10 minuti
Fai intiepidire un poco, togli il tortino dalla terrina, mettilo in un piatto e aggiungi la salsa di zucca rimasta ben calda, completa con un filo d'olio e…
 Buon Appetito!

lunedì 27 febbraio 2012

Calamari solleticati dal pomodoro candito

Mi piace andare per fiere nei paesi, mi piacciono le fiere dove posso trovare cose particolari non le solite bancarelle che trovo anche il giovedì al mercato del mio paese. Vado alla ricerca di oggetti che mi incuriosiscono, di cibi provenienti da piccole aziende locali e mi piace vedere la gente che gira tra i banchi.
Qualche mese fa sono andata ad una fiera a Grottammare, un paese sempre sulla costa Adriatica, in provincia di AP, un gioiellino di paese e Grottammare alta e' veramente una perla, da visitare e vi consiglio di fermarvi a mangiare nella piazzetta all' "Osteria dell'Arancio", la piazza è chiusa al traffico ed in estate puoi cenare all'aperto nei tavoli dell'osteria. C'è una vista sul mare mozzafiato ed è piena di gatti.
Insomma, in questo mercato in un banco di spezie e frutta secca ho trovato questi pomodorini canditi, e mica li potevo lasciare lì! Ne ho presi un sacchettino per momenti migliori.
Mi è piaciuta l'idea di abbinarli ai calamari e spero di aver trovato un giusto mix di sapori.
Devo dire che li abbiamo spazzolati, teglia vuota, e' rimasto il nulla!

Ingredienti

600 g di calamari, di piccola dimesione già puliti
25 g di pomodorini canditi
1 spicchio d'aglio
40 g di pane grattugiato non troppo fino
60 g di alici fresche diliscate
15 g di pistacchi
60 g di porro
50 ml di vino bianco
120 g di cous cous integrale
1/2 bustina di zafferano
1 piccola cipolla
4 rametti di maggiorana
EVO
un pizzico di peperoncino
sale, pepe
Cucina il cous cous secondo le indicazioni. Fai appassire la cipolla tritata in una padella con poco olio, Unisci il cous cous e fai insaporire, sistema di sale, poi aggiungi lo zafferano sciolto in pochissima acqua molto calda, mescola bene e fai asciugare il liquido di cottura. 
Metti il pan grattugiato in una ciotola.
Taglia i pomodorini in 3 o 4 pezzi, trita l'aglio e aggiungi le foglioline di 3 rametti di maggiorana poi taglia il porro a quadratini. Trasferisci tutti gli ingredienti in una padella già calda, aggiungi un poco di olio e fai insaporire per un paio di minuti poi unisci il vino e fai evaporare, sistema di sale poi unisci la preparazione al pane grattugiato
nella stessa padella, ancora calda, metti i calamari tritati grossolanamente con poco olio e fai cucinare per pochi minuti mescolando spesso poi mettili nella ciotola con gli altri ingredienti
ancora nella stella padella fai cucinare le alici tagliate in tre
aggiungi anche loro alla preparazione con il pane grattugiato. Aggiungi un pizzico di sale se necessario, il peperoncino e un cucchiaio di olio, mescola bene
Farcisci i tubi dei calamari quasi completamente con la preparazione di pane grattugiato, chiudi con uno stecchino e mettili in una teglia leggermente unta con olio, aggiungi ancora un poco di olio, un pizzico di sale, una macinata di pepe e la maggiorana rimasta 
quindi fai cuocere in forno riscaldato a 190 per 15 minuti circa
Suddividi il cous cous nei piatti aiutandoti con uno stampino o un coppapasta, taglia a metà o in tre fette i calamari, disponili nei piatti, condisci con la salsa di cottura dei calamari e…
Buon Appetito!

...a tra poco! http://yayafood.blogspot.com/ by Anna Grazia
a photo by Anna Grazia on Flickr.

domenica 26 febbraio 2012

Spaghetti al Kamut Verrigni con alici, pistacchi e crema di olive

Oggi è stata una domenica grigia e piovosa, una di quelle giornate dove mi piace rimanere a casa, poltrire un poco, leggere, insomma una di quelle giornate pigre.
…pigre???…ho spadellato tutto il giorno!!!
Venerdì ho comprato del pesce in pescheria che ho sistemato subito ma che non ho avuto modo di cucinare, un po' di cose da sbrigare, così con mia mamma ce ne siamo andate a pranzo a "la Parnanza", niente piatti da lavare, tutto pronto e buon vino! 
Ma oggi ho dato libero sfogo alla fantasia ma anche alla panza!
Questo e' il primo, il resto a domani.
Ingredienti

200 g di spaghetti al Kamut Verrigni
140 g di alici già diliscate
1 cucchiaio di crema di olive
12 g di pistacchi
1 cipolla di media grandezza
1 spicchio d'aglio
3 rametti di maggiorana
la buccia di 1/2 limone privata della parte bianca
EVO
sale, pepe

Trita i pistacchi con la buccia di limone non troppo finemente
Trita la cipolla e l'aglio, mettili in una padella ben calda con un cucchiaio d'olio e 2 rametti di maggiorana, fai dorare un poco poi abbassa la fiamma e fai ammorbidire, aggiungi un poco dell'acqua di cottura della pasta che nel frattempo sta cuocendo
quando la pasta è quasi a cottura aggiungi le alici alle cipolle e alza la fiamma, metti un pizzico di sale e di pepe, mescola 
Aggiungi alle alici la crema d'olive, metà del trito di pistacchi e un poco dell'acqua della pasta, mescola poi unisci la pasta al dente scolata 
Porta a cottura la pasta aggiungendo poca acqua alla volta quando è necessario. Impiatta, completa con i pistacchi rimasti e le foglioline di maggiorana rimaste…
Buon Appetito!

















Stop by http://yayafood.blogspot.com/ by Anna Grazia
a photo by Anna Grazia on Flickr.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...