martedì 23 luglio 2013

Tuffoli Mancini polipo, fagioli francescani e salsa rossa

Ingredienti
300 gr di Tuffoli Mancini
200 gr di polipo già lessato
120 gr di fagioli francescani già cotti
un mazzetto aromatico con rosmarino, maggiorana, origano
150 ml di vino bianco
1 cucchiaio di aghi di rosmarino tritati finemente
1 scalogno
1 cipollotto
2 spicchi d'aglio
12/14 pomodorini piccadilly
1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere
Olio EVO
sale
In una padella già calda fai insaporire i fagioli con lo scalogno e l'aglio tritati, il mazzetto aromatico con 2 cucchiai d'olio
Sfuma con il vino, fai evaporare quasi completamente poi aggiungi i pomodorini tagliati a metà, il peperoncino e un poco dell'acqua di cottura della pasta e fai cuocere per 10 minuti, aggiungi un pizzico di sale. Butta la pasta e cuocila al dente
Tieni da parte un poco della parte verde del cipollotto poi taglia il cipollotto a fette sottili e uniscilo ai fagioli, mescola poi aggiungi il polipo tagliato a rondelle, muovi la padella, aggiungi ancora un po' d'acqua di cottura della pasta e continua la cottura ancora per 5 minuti. Scola la pasta, mettila nella padella e porta a cottura mescolando di tanto in tanto
Aggiungi il rosmarino tritato, impiatta, completa con la parte verde del cipollotto, che hai tenuto da parte, tagliata in diagonale, un filo d'olio e…
Buon Appetito!






















domenica 21 luglio 2013

Maglie siciliane con zucchine, caprino e un pesto fresco o un fresco pesto!

Tempo fa mi sono fermata alla Coop di Loreto dopo una passeggiata. Non vado così spesso, non perché non mi piaccia, tutt'altro, ma non rimane nei miei giri e poi la pigrizia prende il sopravvento, praticamente mi dimentico che ho la Coop a...tre passi da casa, il super dove vado normalmente è a due passi. Ma a parte questa mia attitudine girando e curiosando tra gli scaffali ho trovato la pasta di Libera Terra. I prodotti di Libera Terra  hanno l'obbiettivo di recuperare e valorizzare i beni confiscati alla criminalità organizzata. Un progetto molto intenso e coraggioso! Da sostenere!
Ingredienti
300 gr di Maglie siciliane Libera Terra
250 gr di zucchine non troppo grandi
1 cipollotto rosso
2 piccole coste di sedano con le foglie
2 spicchi d'aglio
2 rametti di rosmarino
1 ciuffo di prezzemolo
40 gr di caprino fresco
1/4 di cucchiaino di peperoncino in polvere
Olio EVO
sale
per il pesto:
un mazzetto di prezzemolo
5 rametti di menta
le foglie di una costa di sedano
15 gr di mandorle
15 gr di pistacchi
Olio EVO
sale

Metti le foglie delle erbe aromatiche per il pesto in un bicchierone con le mandorle e i pistacchi tritati grossolanamente, aggiungi un pizzico di sale e 2 dl di olio e ottieni un pesto con il frullatore ad immersione
Taglia il cipollotto a metà e poi a fettine nel senso della lunghezza poi taglia le zucchine allo stesso modo, metti questi ingredienti in una padella già calda con un paio di cucchiai d'olio, aggiungi metà del sedano tagliato a dadini, le foglie di prezzemolo, le foglie del sedano rimasti e l'aglio tritati non troppo finemente e il rosmarino e fai rosolare per alcuni minuti su fuoco vivace mescolando di tanto in tanto, non dimenticare il sale e il peperoncino
Scola la pasta al dente e uniscila alle verdure con un poco dell'acqua di cottura e fai insaporire per un paio di minuti circa, togli dal fuoco e aggiungi il pesto e il formaggio di capra, mescola bene
Impiatta e completa con la dadolata di sedano rimasta e…
Buon Appetito!




















Fusilli di Gragnano con piselli e il pesto di erbe, mandorle e limone

Una ricetta senza troppe chiacchiere ma sempre in amicizia e con un bicchiere di vino per brindare alla vita. Le giornate sono molto calde e in spiaggia c'è un po' più movimento del solito. Anche la terra in questi ultimi tempi è più in movimento del solito con scosse di terremoto e da quello che dicono anche abbastanza vicine al paesello, 10 km dalla costa verso il mare. Sentire la terra tremare di mattina è abbastanza scioccante ma dopo la paura ti butti giù dal letto, inizi la giornata con la luce del sole che sopisce il pensiero, ma sentire la scossa la sera, poco prima di mezzanotte, magari quando stai decidendo di andare a dormire, beh, ti lascia…congelata! e magari devi anche tranquillizzare la mamma. Vabbe', anche se le scosse non sono fortissime e, dicono, possiamo stare tranquilli perché il sottosuolo è sabbioso e questo attutisce il potenziale danno che potrebbe fare il terremoto, il pensiero va a tutte le persone che hanno patito e patiscono le conseguenze del dramma di terremoti molto più forti e distruttivi. Riportiamo i nostri pensieri o meglio, la nostra mente al presente e prepariamoci a cucinare, in cucina è bene essere presenti e consapevoli, la prima cosa da fare è mettere sul fuoco una bella pentola d'acqua per cuocere la pasta, senza dimenticare di salarla!
Ingredienti
280 gr di Fusilli lavorati a mano Gentile di Gragnano
1 cipollotto grande compresa la parte verde
180 gr di piselli sgranati
4 rametti di origano
2 spicchi d'aglio
1 dl di succo di limone filtrato
Olio EVO
sale, pepe nero
per il pesto:
un mazzetto di prezzemolo
un ciuffo di erba cipollina
la parte verde del cipollotto
1 cucchiaio di foglie di maggiorana
1 cucchiaio di foglie di origano
30 gr di mandorle tostate
1/2 dl di succo di limone
la buccia di 1/2 limone non trattato
Olio EVO
sale
Riunisci un un bicchierone la parte verde del cipollotto e le mandorle tagliati grossolanamente, le foglie del prezzemolo,della maggiorana e dell'origano, l'erba cipollina,  2/3 della buccia del limone, il succo del limone, una prsa di sale e 2 dl di olio EVO, frulla con il minipimer e ottieni un pesto
Butta la pasta spezzata a metà in una casseruola con abbondante acqua salata e cuocila tenendola al dente
In una padella calda fai insaporire, per 3-4 minuti, le cipolle tagliate a spicchi sottili, l'aglio sbucciato e tritato, i piselli e l'origano con due cucchiai d'olio, bagna con il succo di limone e fai evaporare e continua la cottura aggiungendo un mestolo dell'acqua di cottura della pasta, sistema di sale e mescola di tanto in tanto
Scola la pasta, tenendo da parte l'acqua di cottura, mettila nella padella con i piselli e porta a cottura aggiungendo un poco dell'acqua di cottura e mescolando gli ingredienti
Togli dal fuoco, aggiungi il pesto e un'abbondante macinata di pepe, amalgama bene la preparazione
Impiatta, completa con la buccia di limone rimasta e tritata finemente e…
Buon Appetito!





















Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...