sabato 24 agosto 2013

Maccheroni ruvidi con melanzane, mandorle e crema di peperone giallo

Ingredienti
300 gr di Maccheroni ruvidi del Pastificio Masciarelli
1 melanzana viola ( 200 gr circa )
1 melanzana bianca (200 gr circa )
1 peperone giallo
1 piccolo peperone rosso
1 cipollotto
2 dl di vino bianco
1 spicchi d'aglio
1 peperoncino
4 rametti di timo
60 gr di mandorle
un mazzetto di prezzemolo
Olio EVO
sale
Ungi i peperoni, mettili in una teglia, fai cuocere a 190° per 10/15 minuti. trasferiscili in un contenitore, chiudi e lasciali raffreddare, poi elimina la pelle e i semini
Frulla 2/3 del peperone giallo con un cucchiaio d'olio, l'aglio e un pizzico di sale. In una padella fai dorare le melanzane a dadini con il cipollotto tritato, il timo e dell'olio EVO. Aggiungi il peperone rosso e quello giallo rimasto tagliati a dadini, fai insaporire, sfuma con il vino e fai evaporare. Sistema di sale
Scola la pasta al dente e uniscila alle melanzane, bagna con dell'acqua di cottura della pasta, mescola e porta a cottura
Togli dal fuoco aggiungi la crema di peperone e 2/3 delle mandorle e prezzemolo tritati, aggiungi un poco dell'acqua di cottura se la preparazione risulta troppo asciutta, mescola bene
Impiatta, completa con il trito rimasto e…
Buon Appetito!






















mercoledì 21 agosto 2013

Mezzemaniche aglio, olio & peperoncino con pomodori nudi e pesto

Una salsa velocissima con il pomodoro appena scottato. Il tempo di cuocere la pasta e...evvualà! Un primo semplice, fresco e profumato

350 gr di Mezze maniche Garofalo
4 Pomodori maturi
3 spicchi d'aglio
scaglie di Pecorino romano
Olio EVO
sale
per il pesto:
un mazzetto di basilico
un ciuffo di prezzemolo
1 spicchio d'aglio
Olio EVO
sale

Metti le erbe aromatiche in un bicchierone, aggiungi una presa di sale e un poco d'olio e con il frullatore ad immersione riduci in un pesto
Butta la pasta.
Fai una leggera incisione sul fondo dei pomodori con un coltellino e falli scottare per meno di un minuto in una casseruola con acqua bollente. Scolali e mettili in una ciotola con acqua ghiacciata poi elimina la buccia e tagliali a piccoli dadi. In una larga padella fai dorare gli spicchi d'aglio con tre cucchiai d'olio e il peperoncino
Aggiungi la dadolata di pomodori e fai cuocere velocemente su fuoco vivace
Scola la pasta al dente, mettila nella padella con la salsa e fai insaporire per un paio di minuti mescolando di tanto in tanto, sistema di sale e aggiungi un poco d'acqua di cottura della pasta per non fare asciugare la preparazione
Aggiungi il pesto, mescola bene, impiatta, completa con le scaglie di Pecorino e…
Buon Appetito!
















lunedì 19 agosto 2013

Le Polpette in salsa di pomodorini nella focaccia con Avocado

Il Mulato è un peperoncino coltivato in Messico.
Dalle informazioni che ho trovato in internet Il Mulato è un Poblano che viene raccolto quando arriva alla colorazione marrone a questo punto viene venduto sempre essiccato o essiccato e ridotto in polvere, ha una lunghezza di 4 cm circa e una buccia non troppo spessa e con una struttura complessa nel sapore, un po' dolce con delle note di cioccolato, liquirizia, ciliegia e caffè ed ha anche una nota leggermente affumicata, non è piccantissimo ma da quel giusto "calore" alle preparazioni. Il Mulato, insieme  all'Ancho e la Pasilla, è parte della "Holy Trinity" , un mix di peperoncini che vengono utilizzati per la preparazione di una salsa tipica messicana che si chiama Mole.
Ho acquistato questo chilli, e altre spezie, a Londra in una brevissima fuga fatta i primi di luglio. La mia amica Marina stava andando a Londra per lavoro e l'ho raggiunta così dopo il suo lavoro e il mio shopping abbiamo fatto qualche giro per "bar", giusto per vedere il trend dei distillati e cocktails. Lei è direttore alle vendite di un'azienda che importa distillati così abbiamo fatto un po' di spionaggio industriale! Conosco Marina dal 1992, ci siamo conosciute a Milano, ero arrivata da pochi mesi e in quel periodo lei gestiva un locale in Porta Genova, degli amici in comune all'interno dell'A.I.B.E.S. ci hanno fatto conoscere così ho lavorato con lei per alcuni mesi, anche lei era iscritta all'associazione e una delle poche donne Barman, come me. Ma torniamo a Londra. la prima cosa che mi è accaduta è stato prendere una storta, cadere e trovarmi con una caviglia gonfia come un palloncino ma non potevo fermarmi, quando ero in albergo ho fatto gli "impacchi freddi" con le lattine di bibite che erano nel frigo-bar, poi ho comprato l'arnica e nessuno mi poteva fermare, certo è che sono andata molto a rilento ma forse avevo proprio bisogno di rallentare i miei ritmi. Il giorno dopo dell'arrivo, e della storta, sono andata subito da Books for Cooks, un piccolo negozio di soli libri di cucina, ce n'erano ovunque, ero come una bimba in un negozio di giocattoli, contenta di essere li e a bocca aperta nel vedere tutto quel ben di dio! Con calma ho girato tra gli scaffali e ho scelto i miei libri. Avevo anche un pensiero e cioè quello di trovare un negozio di spezie e l'Universo mi ha fatto un grande regalo, molto probabilmente ha capito che non potevo muovermi così agilmente data la mia caviglia-palloncino. Appena uscita dalla libreria ho dovuto solamente attraversare la strada per entrare da The Spice Shop così piccolo ma strapieno di spezie e di odori tanto da rimanere senza fiato appena entrata. Prima di tutto ho scelto le spezie, tra cui il Mulato chilli, che non avevo mai visto, e tra quelle che ho preso per me e per regalare ad un paio di amiche che amano cucinare, sono uscita con due sacchetti belli pieni. Ero già bella carica ma stoica ho continuato la mia passeggiata lungo Piccadilly Circus per arrivare in un negozio con solamente cose Bio ed è li che ho comprato la polvere di barbabietole che ho già utilizzato per due ricette. Ho voluto provare il Mulato chilli in questa ricetta e devo dire che il risultato è stato ottimo, anche durante la preparazione delle polpette l'odore era molto particolare. Se non avete la possibilità di recuperare questo peperoncino in polvere potete sostituirlo con della paprika dolce e/o affumicata e un poco di peperoncino piccante e…buon divertimento!
Ingredienti
400 g di carne macinata
1 cipolla rossa
1 cipollotto compresa la parte verde
un mazzetto aromatico con timo, origano, rosmarino
2 dl di vino bianco
1 peperoncino
1 costa di sedano con foglie
300 gr di pomodorini piccadilly o simili
1 cucchiaio di foglioline di origano o maggiorana tritati grossolanamente
2 cucchiai di erba cipollina tagliuzzata
1 cucchiaio di Mulato Chilli Powder
300 gr di bietoline già pulite
4 spicchi d'aglio
1 avocado
4 o più focaccine
Olio EVO
sale
Metti la carne macinata in una ciotola, unisci le foglie del sedano e metà del sedano tritati finemente, l'erba cipollina, l'origano, uno spicchi d'aglio tritato, il Mulato Chilli powder e una presa di sale, amalgama bene gli ingredienti mescolando con le mani. Forma delle palline poco più piccole di una pallina da ping pong, per facilitare l'operazione inumidisci, di tanto in tanto, i palmi delle mani con acqua fredda e appoggiale su un tagliere
In una larga casseruola fai soffriggere leggermente la cipolla rossa e il cipollotto, compresa la parte verde, tagliati a fettine, con 2 cucchiai d'olio EVO, il sedano rimasto a dadini, il mazzetto aromatico e il peperoncino. Sfuma con il vino e fai evaporare
Unisci i pomodorini a fettine e fai cuocere per 10 minuti circa. Aggiungi un paio di dl di d'acqua calda, sistema di sale
Unisci le polpette e sistemale in modo che siano ricoperte dal sugo, se necessario aggiungi ancora un poco d'acqua, porta a bollore, copri e fai cuocere per 20 minuti, togli il coperchio e continua la cottura ancora per 5 minuti
Nel frattempo fai dorare gli spicchi d'aglio rimasti, sbucciati e a fettine, in una padella con 3 cucchiai d'olio, unisci le bietoline e falle cuocere per alcuni minuti su fuoco medio
Taglia a metà le focaccine, puoi anche tostarle, metti le parti inferiori sui piatti, suddividi l'avocado a fette condite con olio, pochissimo sale e del pepe verde macinato, sulle focacce, aggiungi alcune polpette con la salsa ai pomodori, copri con la parte superiore della focaccia, accompagna con le bietole e…
Buon Appetito!

































Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...